Movimënt, energia e divertimento per tutta la famiglia

25/09/2020

Nel cuore dell’Alta Badia, tra Corvara, La Villa e San Cassiano, c’è un grande altopiano verde dove poter giocare e fare sport in famiglia circondati dalle splendide cime delle Dolomiti.

 

 

 

 

Un paradiso del divertimento dove le auto e lo smog non possono arrivare e dove fino al 27 settembre i bambini possono esplorare la natura a piedi o in bicicletta, partecipare a cacce al tesoro con la bussola, affrontare discese emozionanti e trascorrere giornate all’aria aperta fra giochi, sfide e feste speciali da condividere con fratelli, amichetti, mamma e papà. Un regno sconfinato fatto di sole, boschi e distese d’erba. E un’accoglienza che coinvolge anche gli amici a 4 zampe. Questo eden si chiama Movimënt.

Si scrive movimënt e si pronuncia movimant, una parola ladina che indica movimento, energia e dinamismo e descrive un’oasi car free a 2000 metri di altitudine, raggiungibile solo con gli impianti di risalita da La Villa, San Cassiano e Corvara in Alta Badia. Tre i parchi in quota, a Piz Sorega, Piz La Ila e Pralongià Col Alt, collegati tra di loro da una rete di sentieri nel verde con morbide pendenze dove camminare, correre, pedalare in sella a mountain bike e e-bike. E se i bimbi sono molto piccoli, si possono noleggiare comodi passeggini di montagna. Movimënt riunisce tutto ciò che si cerca in una vacanza sui monti: grandi spazi, aria pura, sole, panorami mozzafiato e tante esperienze divertenti da provare tutti insieme, bambini e adulti. Perché Movimënt non è solo un luogo, ma un modo di stare e per stare insieme, condividendo relax e divertimento, un concentrato di esperienze e di emozioni che restano indelebili nella memoria.

 

Al parco Piz Sorega si può entrare nella caverna dell’orso e giocare a minigolf nel Bear Park, rinfrescarsi nei laghetti con giochi d’acqua e percorsi kneipp; al Pralongià si incontra Spaghettino, simpatico vermicello rosa che guida i bambini in un percorso alla scoperta dei minuscoli abitanti del prato; al parco Piz La Ila ci sono specchi d’acqua e attrazioni per i più sportivi, come le pareti per arrampicata e il circuito pumptrack in legno, adatto ai bimbi da 4-5 anni in su.
Come gli anni scorsi, poi, in tutti i parchi ci sono una Kid’s hour quotidiana con animatori specializzati, dalle 13.30 alle 17, che concedono a mamma e papà un po’ di tempo per staccare la spina, e un calendario di attività settimanali dedicate a tutti gli sport e i divertimenti: dai tour in bici all’orienteering, armati di bussola e cartina, dal geocaching, una entusiasmante caccia al tesoro con tanto di gps, all’E-mtb tour, il giro in sella a una bici elettrica per adulti e ragazzi dai 14 anni in su, e Freeride lungo i trail, percorsi “flow” in terra e sabbia.

Novità di quest’anno è il percorso ludico, creativo ed esplorativo dedicato alle api. Si chiama “Movimënt dles Ês”, parte da Piz Sorega e arriva al Bioch attraverso cinque tappe che permettono di scoprire tante curiosità su questi insetti, attraverso giochi, scivoli, piccoli test e alveari didattici per ammirare l’instancabile lavoro delle “operaie”e la particolare architettura della loro “casa”. Ma i più grandicelli apprezzeranno piuttosto l’altra novità 2020, i Bike Beats, percorsi mountain bike in terra o sabbia battuta sempre più ricchi di adrenalina, con piccoli ostacoli, paraboliche, ponticelli in legno e varie fototrap che scattano fermo-immagini in posizione strategica. I bike trails sono collegati tra loro e alcuni sono adatti anche a bambini dagli 8 anni. E nella lista delle attrazioni più gettonate c’è pure il nuovissimo Trail Mans, con partenza da Piz Sorega: lungo più di 2 km, di media difficoltà e molto tecnico, questo percorso si aggiunge alla lista che include il panoramico Trail Ödli, il più serpeggiante Trail Cör, il Trail Avëna e il Trail Fle. Giunti in fondo al Trail Mans, ci si trova davanti a un’ulteriore novità di questa stagione: la seggiovia La Fraina che, insieme alla Bamby, è stata inaugurata a luglio, unendo Piz Sorega e Piz La Ila e rendendo più fruibile tutto il parco Movimënt.
Per i più avventurosi, intorno del lago Boè ci sono nove vie di arrampicata sportiva da raggiungere con la seggiovia. Rimanendo in zona, si può salire dal rifugio Kostner al Piz Boé con la ferrata del Vallon, incastonata nella parete est del Gruppo Sella.

 

Bimbi a giocare e mamma a lavorare? La dimensione del comfort è fondamentale in montagna e a partire da quest’estate Movimënt ha allestito due postazioni per lo smartworking a Piz La Ila e in zona Bioch, in posizioni panoramiche e decisamente tranquille. Grazie alla presa alimentata da un pannello fotovoltaico e a due porte usb è possibile lavorare mantenendo uno stretto contatto con la natura.

 

Per muoversi nel paradiso di Movimënt, c’è la nuova tessera giornaliera Movimënt Daily Card che consente di utilizzare tutti i nove impianti dell’area: una soluzione ideale per i bikers, che possono provare tutti i percorsi con un solo biglietto. Altre due opzioni sono la tessera plurigiornaliera (da tre giorni in su) Alta Badia Summer Card, valida sui 17 impianti dell’Alta Badia, e la tessera Dolomiti Super Summer Card, che include tutti gli oltre 100 impianti del comprensorio. Gli amici a quattro zampe viaggiano gratis sugli impianti e trovano sull’altopiano snack omaggio in segno di benvenuto, dog bar, dog toilettes, piscinette per rinfrescarsi e aree gioco dedicate.

 

Che aspettate? Lontano dalle città, dallo stress e dallo smog, tutti in Alta Badia a respirare aria pura e farsi un pieno di energia nei parchi Movimënt, ossigeno per la mente, il cuore e le gambe. Per sperimentarlo c’è tempo fino al 27 settembre quando la tavolozza di colori di fine estate – inizio autunno farà capolino, rendendo il panorama ancora più magico. E poi a settembre c’è un appuntamento da non mancare, Saus dl Altonn, la festa che celebra l’arrivo dell’autunno in tutta l’Alta Badia. Dal 13 settembre fino alla data di chiusura degli impianti di Movimënt (27 settembre) si potranno assaggiare prodotti locali, gustare le ricette di chef stellati nei rifugi in quota e conoscere i segreti della natura. In particolare, il 24 settembre, rendez-vous a Piz Sorega, dalle 9 alle 11, con un apicoltore che accompagnerà i visitatori attraverso il percorso “Movimënt dles ês” per scoprire come nasce il miele e la natura delle api.
Per informazioni: moviment.it

 

DOVE DORMIRE

Corvara Posta Zirm Hotel è un albergo storico dell’Alta Badia a conduzione famigliare dove l’arte dell’accueil è fatta di mille attenzioni per far sentire gli ospiti come a casa. Anche i più piccoli. La Family Suite, 110 m2, articolata su 2 piani, è arredata in stile giovane e contemporaneo ed è stata pensata per regalare ampi spazi e massima libertà e relax (strada Col Alto 95, Corvara, tel. 0471 836175, www.postazirm.com).

 

Ha oltre 70 anni di storia ed è sempre gestito dalla stessa famiglia Crazzolara anche il Dolomiti Wellness Hotel Fanes, il miglior indirizzo di San Cassiano, un tempio di bellezza e di buon gusto. Nella nuovissima ed esclusiva spa ci sono proposte anche per bambini e neomamme che possono imparare, fra le altre cose, a massaggiare il loro cucciolo appena nato. Nuovissimo anche il miniclub che organizza attività nel parco, visite alla malga, cene a tema (strada Pecëi 19, San Cassiano, tel. 0471 849470, www.hotelfanes.it).

 

La Villa, infine, l’Hotel Antines gode di una posizione centralissima ed è a pochi metri dagli impianti di risalita che portano ai parchi Movimënt. Famoso per la calorosa accoglienza, l’ottimo rapporto qualità/prezzo e l’eccellente cucina, è ideale per le famiglie. Le merende, poi, sono un trionfo di dolci fatti in casa per la gioia dei bambini (strada Picenin 18, La Villa, tel. 0471 844234, www.hotelantines.it).

 

 

Please reload

Please reload

Il Club delle Mamme

viale R.Serra 16 20148 Milano

mariangela@h2bizness.it

 

Tel: 02 49543090

Cell: 391 3664892

By H2bizness Srl

Informativa sulla privacy - Cookie policy