GIRL POWER : 7 invenzioni tutte al femminile

18/04/2016

Diciamolo chiaramente: nel corso dei secoli le donne hanno fatto cose incredibili, ma la storia ha dato loro poco credito.Saresti in grado di nominare tre donne che hanno inventato qualcosa? Per ovviare a questo problema, ecco sette grandi invenzioni che – probabilmente – non sapevi fossero state fatte da una donna:

 

1. IL KEVLAR

Il Kevlar è una fibra sintetica che, per le sue caratteristiche, è utilizzata nella produzione di giubbotti antiproiettile, attrezzature per gli sport estremi e componenti per aeroplani.

Fu inventato intorno al 1965 da Stephanie Kwolek, che lavorava come chimico per l’azienda DuPont USA. Da allora la sua scoperta ha salvato migliaia di vite.

L’amministratore delegato della DuPont all’epoca della morte di Stephanie Kwolek, due anni fa, l’ha definita “un vero pioniere per le donne nella scienza”.

 

2. LA PROPULSIONE DEI SATELLITI 

 Ogni giorno orbitano intorno alla Terra moltissimi satelliti. Molte tecnologie, come per esempio il GPS, dipendono dalla capacità dei satelliti di rimanere in orbita.

Ogni volta che il tuo navigatore ti aiuta a ritrovare la strada giusta, devi rigraziare Yvonne Brill perché è lei la donna che ha sviluppato la tecnologia che consente ai satelliti di mantenere la loro orbita.

Brill studiò tutto da autodidatta, non potendo essere ammessa al programma di ingegneria della sua università per il fatto di essere – eh già – una donna.

 

3. LA PROGRAMMAZIONE DI COMPUTER

Un programma informatico è essenzialmente una lista di istruzioni che “spiegano” a una macchina cosa fare per raggiungere un determinato risultato.

Ada Lovelace era una matematica che, con i suoi appunti su un progetto di calcolatore meccanico datati intorno al 1840, realizzò la prima lista di istruzioni per un computer.

Nelle sue note, Lovelace anticipa che questa macchina sarebbe stata in grado di creare musica, grafica e soddisfare utilizzi sia scientifici che personali.

 

 
4. IL MONOPOLY

Il noto gioco di società si basa su un antenato chiamato “The Landlor’s Game”, inventato da Elizabeth Magie nel 1904. In sostanza l’idea era di mostrare quanto fosse “selvaggio” il capitalismo.

 

 

5. I TERGICRISTALLO

Non è comodo poter guidare mentre piove? Prima che Mary Anderson inventasse il tergicristallo probabilmente era molto difficile farlo.

A quanto si apprende dal suo brevetto del 1903, Anderson pensò proprio a tutto. Il suo tergicristallo era smontabile ed esercitava la stessa pressione in tutti i punti dell’asta.

Un problema risolto con un certo anticipo: il primo modello di automobile di diffusione di massa, la Ford T, sarebbe uscito solamente cinque anni più tardi.

 

6. LA LAVASTOVIGLIE

Strano a dirsi, ma una volta si era soliti lavare tutte le stoviglie a mano. Perlomeno fino a quando Josephine Cochrane decise di non volersi più sporcare le mani.

Costruì la prima lavastoviglie intorno al 1870, e dovremmo tutti ringraziarla per questo.

 

7. I BISCOTTI CON GOCCE DI CIOCCOLATO

Ruth Wakefield inventò i biscotti con le gocce di cioccolato. Non avvenne per caso o perché le mancava qualche ingrediente: li inventò di proposito.

 

 

8. TE

Questo punto non fa parte della lista vera e propria, ma è bene ricordare che nemmeno tu esisteresti senza una donna. Le donne danno letteralmente vita all’umanità, e troppo spesso la società dimentica questa responsabilità fondamentale.

 

 

Please reload

Please reload

Il Club delle Mamme

viale R.Serra 16 20148 Milano

mariangela@h2bizness.it

 

Tel: 02 49543090

Cell: 391 3664892

By H2bizness Srl

Informativa sulla privacy - Cookie policy