Fare un calco del pancione

27/10/2016

Arrivata al nono mese di gravidanza, la mia amica Silvia mi telefonò, chiedendomi se sapessi fare un calco del suo pancione.  "Certo che lo so fare", gli risposi, anche se non ne avevo mai fatto uno, "ho fatto decine di calchi di mani, piedi, facce, teste, ombelichi, figurati se non so fare un calco del tuo pancione. In laboratorio ho anche i materiali pronti. Domani vengo da te e lo facciamo, prima che sia troppo tardi." Ci ho pensato un pochino, poi l'ho richiamata. "Però voglio che ci sia anche tuo marito Mauro, perchè il pancione da solo è anonimo, non comunica. Bisogna dargli una personalità, un'identità."

Ora Greta, la piccola che era lì dentro, ha 6 mesi, e possiede già un ricordo indelebile e originale dei suoi genitori. Un momento irripetibile che è stato fermato per sempre.

 

 

Quella è stata la mia prima volta, mi ha dato soddisfazione, e da allora ne ho fatti altri. Vado a casa dei futuri genitori insieme a una delle mie figlie, per le foto. L'ambiente è sempre accogliente, rilassato, pieno di armonia. Di solito ci mettiamo in cucina, perchè c'è spazio e c'è l'acqua vicina. Stendo il cellophane per terra e sul tavolo, per non sporcare. Concordiamo la posizione delle mani e poi partiamo col calco. Tengo l'acqua alla temperatura giusta, è importante per la perfetta miscelazione. Stendo l'alginato senza mai toccare la pancia, perchè sono uomo, e a qualcuna il contatto con le mie mani potrebbe anche dare fastidio. E' giusto. Curo molto bene i particolari delle mani, basta una distrazione e avrò molto lavoro da fare in fase di rifinitura. Rinforzo il calco e poi si può togliere dalla pancia.

 

 

In venti minuti ho finito, venti minuti di relax e intimità.

Saluto, e vado in laboratorio a colare la resina. Non è mai perfetto quando esce dal calco, c'è sempre qualche bollicina o imperfezione, dovute a piccoli movimenti o sacche d'aria. Col trapanino le sistemo, e dopo due giorni consegno la scultura, con il basamento scelto in precedenza. E' bello vedere la sorpresa nei volti dei futuri genitori.

 

 

 

 

Contatti:

 

cell: 368/692833

 

www.waltermarinello.com


facebook.com/waltermarinelloartista

 

 

Please reload

Please reload

Il Club delle Mamme

viale R.Serra 16 20148 Milano

mariangela@h2bizness.it

 

Tel: 02 49543090

Cell: 391 3664892

By H2bizness Srl

Informativa sulla privacy - Cookie policy