Quale zaino scegliere?

 Ciao Amici, sono il bruco Carolina, tra poco inizierò la primaria e bisogna scegliere lo zaino, io e la mia mamma ne abbiamo parlato e ho capito che lo zaino non va scelto solo sulla base della moda del momento. Ma solidità e comodità sono aspetti importanti che possono prevenire dolori a schiena, spalle e collo. Attenzione quindi a scegliere e utilizzare il compagno di viaggio di un intero anno.

Di questo argomento se ne sono occupati anche il Miur e il  Ministero della Salute , lo zaino non è  da sottovalutare!

La mia mamma mi ha fatto vedere lo zaino che ha usato lei per tanti anni e abbiamo scoperto che lo fanno ancora ma è considerato “vintage” .

 Ci siamo orientati quindi sulla stessa marca, avendo in passato svolto egregiamente il compito che ci si aspettava svolgesse, ma il modello e il colore li ho scelti io, perché sarà il MIO zaino! L’ho scelto con l’opzione trolley e non trolley così in base a quanto lo riempirò potrò scegliere come portarlo, sulle spalle o tirandolo…

Noi bambini e anche i ragazzi più grandi abbiamo le idee molto chiare sul nuovo zaino per la scuola, vorremmo solo  quello  del cartone animato preferito, del cantante del momento o di un famoso videogioco, ma i criteri e i consigli dei nostri genitori sono fondamentali in quanto basati su principi di solidità e comodità e non solo sull’estetica.

A rischio collo, spalle e schiena

Attenzione al peso, portare quotidianamente uno zaino troppo pesante può provocare dolori, muscolari e ossei alla schiena, al collo e alle spalle, causa le scorrette posture che conseguono dal troppo carico.

La scoliosi – essendo un’alterazione della colonna ereditaria – non avrebbe alcun nesso con gli zaini pesanti. D’altro canto per chi già ne soffre, un carico pesante potrebbe peggiorare la situazione. Si suppone inoltre che il peso eccessivo portato con postura scorretta possa provocare un’accentuazione della cifosi. Inoltre un carico eccessivo può avere ripercussioni sulla respirazione, perché l’eccessivo peso influenza la fatica dei muscoli respiratori”.

Secondo l’opinione degli studiosi del settore, gli zaini che pesano il 10-15% del peso corporeo dello studente possono essere trasportati senza nessun problema: quindi se un bambino pesa 20 Kg (peso medio a 6 anni, quando si inizia ad andare a scuola), uno zainetto adeguato non dovrebbe superare i 2-3 Kg pieno!

Importante anche il peso dello zaino vuoto, di media circa 400 grammi (24-26 litri), ma si può arrivare facilmente ai 900 – 1000 grammi per i più grandi o imbottiti (30 litri). Attenzione anche a quelli con l’apertura a soffietto sui lati, più spaziosi, ma danno anche uno sbilanciamento all’indietro maggiore e arrivano circa a 600 grammi.

Attenzione anche allo zaino trolley piuttosto pesante anche vuoto e con l’aggiunta del materiale si rischia di superare il peso limite, soprattutto per i più piccoli; inoltre non sempre si riuscirà a trascinarlo, sulle scale, se piove, sui mezzi pubblici per i più grandi…

Secondo l’Associazione italiana di Fisioterapisti (Aifi), cinque bimbi su dieci tra i 6 e i 10 anni soffrono di lombalgia. Il numero degli alunni di scuola elementare che presenta dolore alla parte bassa della schiena, è pari al doppio di quello dei loro genitori quando avevano la stessa età. Leggete L’opuscolo  “La schiena va a scuola: prime regole per rispettarla.

I must dello zaino dovrebbero quindi essere:

  • Trolley preferibilmente un per non affaticare la schiena, il modello migliore è lo zaino che ha le due funzioni trolley e non in base alle necessità.

  • Schienale rinforzato, imbottito per evitare che i libri possano premere sulla schiena

  • Cintura addominale per far bene aderire lo zaino al dorso.

  • Spallacci larghi,  imbottiti e regolabili per evitare i dolori alle spalle

  • Dimensioni, lo zaino non deve essere troppo grande per permettere una maggiore compattezza del contenuto

  • Forma regolare, in modo che ci sia una corretta distribuzione del carico.

  • Qualità buona per quanto riguarda tessuto e cuciture;

 E’ importante anche imparare a riempire correttamente lo zaino… la mia mamma mi dice che come è successo a lei anche io sentirò molto spesso le frasi tipo “Hai preparato lo zaino?” “Controlla che ci sia tutto!” e a volte se i genitori non verificano in fase finale l’assembramento interno, per la nostra fretta lascia molto a desiderare… quindi bisogna  stare attenti anche a come riempirlo. Gli oggetti vanno suddivisi nei diversi scomparti, distribuendo equamente il peso , disponendo le cose più pesanti, come i libri, in senso verticale vicino alla schiena, evitando così sbilanciamenti all’indietro. Indossare bene lo zaino è importante, le bretelle vanno regolate in modo che siano di pari lunghezza e poi vanno strette per evitare che lo zainetto scenda sotto la vita. La cintura addominale va allacciata per avvicinare il carico alla schiena. Mai portarlo su una spalla sola, per fare i “fighi” vi ritroverete “storti”.

 

Per ovviare al troppo peso, se proprio è impossibile fare come in Olanda, dove in via sperimentale sette istituti scolastici hanno sostituito i 10-12 chili di zaino pieno di libri con un sottile e leggero tablet, si potrebbero adottare alcuni compromessi, fornendo ai ragazzi dei testi online durante le attività didattiche. La mia mamma adora i libri, cartacei e ha trasmesso anche a me questo amore quindi noi non vorremmo mai scomparissero, potremmo quindi accontentarci di più pratiche e semplici soluzioni, come ad esempio:

 

  • La condivisione di alcuni libri da lasciare a scuola

  • Armadietti destinati ad accogliere i libri più pesanti

  • Precisione dell’insegnante nell’indicare quali sono i libri davvero necessari il giorno dopo

  • Utilizzo di dvd, chiavette, dispense…

  • Il materiale non scolastico deve essere lasciato a casa

Cos’altro dirvi ancora… io il mio zaino l’ho scelto ed è già arrivato e non vedo l’ora di riempirlo e farmi accompagnare da lui per questi miei primi 5 anni di vita scolastica, dove a riempirsi saranno mente e cuore più dello zaino… sicuramente!

 

Il Bruco Carolina

 

Pagina web: www.ilbrucocarolina.it

 

Pagina Facebook: Il Bruco Carolina

 

Please reload

1/7/2020

Please reload

Il Club delle Mamme

viale R.Serra 16 20148 Milano

mariangela@h2bizness.it

 

Tel: 02 49543090

Cell: 391 3664892

By H2bizness Srl

Informativa sulla privacy - Cookie policy