L'AUTISMO E LA SUA RIVINCITA: PIZZAUT

30/10/2017

Chi siamo

Siamo un gruppo di persone che vuole costruire una grande opportunità, affiancati da professionisti della ristorazione e della riabilitazione, per creare un valore aggiunto per tutte le persone con autismo ma non solo.

Siamo un gruppo di persone  con storie personali e lavorative diverse che hanno in comune l'essere genitore di bimbi autistici.

Siamo un gruppo di persone che si sono rese conto che troppo spesso i ragazzi con autismo sono esclusi dal mondo del lavoro e dalle relazioni sociali

Siamo un gruppo di persone che vuole il cielo blu tutto l'anno, creando un locale per la famiglia ma anche per i giovani, un luogo dove stare bene e divertirsi con prodotti ricercati, un locale dai tempi lenti dove non bisogna andare a mangiare una pizza quando si hanno 5 minuti e poi si corre via...ma un locale dove Trovarsi Ritrovarsi in una dimensione temporale e relazione fuori dalle frenesie che mettono in difficoltà chi è affetto da autismo ma che fanno male anche ai cosi detti normali. Un luogo lento dicevamo, con prodotto biologici e di altissima qualità serviti con altrettanta qualità...

 

Cosa chiediamo e cosa offriamo

Per avviare questa rivoluzione abbiamo bisogno di un luogo ampio e solare, armonico e bello dove possano miscelarsi professionalità della ristorazione e professionalità dell'educazione, professionisti integrati in maniera armonica con i ragazzi autistici che in PizzAut andranno a lavorare e crescere.

Per realizzare questo progetto abbiamo stimato la necessità di raccogliere circa 60.000 euro, ipotizzando di integrare questa raccolta con fondi propri proveniente dalla famiglie che sostengo il progetto. I fondi sosterranno quanto necessario per lo start up ossia l'acquisto di tutti gli arredi,  dei macchinari e delle attrezzature necessarie, i percorsi di formazione destinati ai ragazzi per l'acquisizione delle competenze necessarie, l'eventuale affitto della struttura ed il costo del personale almeno nella fase di avvio.

Chiaramente i tempi di avvio dipenderanno molto dalla capacità che avremo di raccogliere intorno a questo progetto energie e risorse, sicuri che riusciremo a realizzarlo perchè il futuro dei nostri figli e di molti altri ragazzi dipende anche da PizzAut.

 

Il progetto

VOGLIAMO IL CIELO BLU TUTTO L'ANNO E NON SOLO IL 2 APRILE, giornata mondiale sull'autismo.

Il progetto vuole avviare un laboratorio di inclusione sociale attraverso la realizzazione di un locale gestito  da ragazzi con autismo affiancate da professionisti della ristorazione e della riabilitazione. I ragazzi saranno avviati ad una prima fase di formazione che consentirà di studiare insieme a psicologi ed educatori la mansione più adeguata per ciascun ragazzo inserito nello staff di PizzAut e soprattutto le modalità attraverso le quali farlo sentire auto-efficace ed in equilibrio con il mondo che in quel momento sta attraversando

Troppo spesso i ragazzi con autismo sono esclusi dal mondo del lavoro e dalle relazioni sociali, come genitori di bimbi con autismo lo verifichiamo ogni giorno sulla nostra pelle e con i nostri ragazzi.

Ci siamo resi conto che con attenzione, delicatezza e determinazione questa situazione si puo' cambiare e per questo abbiamo deciso di investire le nostre energie e le nostre risorse in un progetto capace di costruire oggi un presente ed un futuro diverso, dove integrare le persone autistiche non perché bisognose di aiuto, ma perché portatrici di competenze e di ben-essere...

 

Un locale per la famiglia ma anche per i giovani, un luogo dove stare bene e divertirsi con prodotti ricercati, un locale dai tempi lenti dove non bisogna andare a mangiare una pizza quando si hanno 5 minuti e poi si corre via...ma un locale dove Trovarsi Ritrovarsi in una dimensione temporale e relazione fuori dalle frenesie che mettono in difficoltà chi è affetto da autismo ma che fanno male anche ai cosi detti normali.

Un luogo lento dicevamo, con prodotto biologici e di altissima qualità serviti con altrettanta qualità...

 

Rischi e sfide

E' evidente che la sfida vera è realizzare un luogo di grande valore sociale ma anche un posto dove stare bene...dove non bisogna andare solo perché si fa del bene ma anche un luogo dove "si sta bene". Solo così l'integrazione potrà essere reale. 

E' anche inutile nascondere che una realtà gestita da persone autistiche potrà vedere, soprattutto in fase di avvio, errori, necessità di aggiustamenti continui, tempi dilati...ma sapremmo far diventare queste criticità la nostra risorsa

RICONOSCIMENTI PER I DONATORI 

Ai donatori vorremmo comunque restituire qualcosa di concreto e abbiamo quindi ipotizzato di invitare ciascuno di essi a vivere concretamente PizzAut tramite le ricompense che trovate su questa pagina. Inoltre abbiamo pensato di creare IL MURO DEI MATTONI  per ringraziare quei sostenitori che con la loro donazione ci consentiranno di posizionare mattoni solidi per concretizzare il nostro progetto. 

In fin dei conti per credere in un luogo lento e gestito da persone autistiche bisogna essere grandi MATTI e quindi il muro dei MATTONI ospiterà i nominativi o le frasi di questi importanti donatori.

 

Unisciti anche tu alla nostra avventura e partecipa agli "Assaggi di PizzAut" in giro per l'Italia!!!

 

 

Tratto da: Pizzaut

Please reload

Please reload

Il Club delle Mamme

viale R.Serra 16 20148 Milano

mariangela@h2bizness.it

 

Tel: 02 49543090

Cell: 391 3664892

By H2bizness Srl

Informativa sulla privacy - Cookie policy