COSA SUCCEDE DOPO L'ARRIVO DI UN FIGLIO

C’è chi considera i figli come un anello di congiunzione in più per la coppia, qualcosa che unisce come un ”collante” e rendere più forti, e chi invece li considera una grandissima sfida, anche piuttosto difficile da superare e per molti fallimentare.

Ed io nella più totale sincerità mi schiero proprio tra i secondi. Per me un figlio va a mettere a dura prova il rapporto ed è una sorta di ”esame” attraverso il quale si può testare veramente fino a che punto si è disposti a sacrificarsi l’uno per l’altra, ad aiutarsi e condividere tutti i momenti più duri della vita con amore e dedizione. Si, perchè diventare mamma e papà è una gioia immensa ma è soprattutto un’esperienza impegnativa che non cessa mai, e che tuttavia si placa appena, nel momento in cui un figlio esce dal nucleo familiare.

Dunque, non si tratta solo di pochi mesi tra poppate e pannolini, o di pochi anni scanditi da notti insonni, febbre e mal di gola, bensì si parla di una vita intera, fatta di novità, difficoltà, decisioni da prendere insieme, nuove abitudini e nuovi ritmi, priorità, spese, bilanci e conti da rivedere, e tutti questi cambiamenti mettono inevitabilmente a dura prova l’armonia e il rapporto a due. Questo ovviamente non significa che un figlio generi solo discussioni e litigi, piuttosto, che prima di metterne al mondo uno, bisogna ponderarne bene la scelta ed essere consapevoli di ciò che si va ad affrontare, rendendosi pronti al sacrificio, ai cambiamenti, ma soprattutto al dialogo e alla collaborazione. Per crescere un figlio e prendere tutte le decisioni inerenti a quest’ultimo, c’è bisogno di una coppia che sia già salda di per se, che sia di base matura e rispettosa delle idee reciproche e che sappia gestire discussioni e compromessi, trovando sempre un punto d’incontro. L’arrivo di un figlio genera diverbi anche nelle coppie più unite, e questo non succede certo perchè non ci si ama abbastanza, bensì perchè diventare genitore tira fuori aspetti del nostro carattere e preoccupazioni che non pensavamo di avere.

Il mio consiglio per affrontare l’arrivo di un figlio al meglio è quindi quello di parlare molto e di tutto, discutere anche per trovare punti d’ incontro, risolvere i problemi insieme tenendo conto del pensiero dell’altro e delle sue motivazioni, ma soprattutto mantenere l’integrità della coppia, aggiungendo solo un tassello in più alla propria vita, magari il più importante, ovvero vostro figlio, ma senza perdere mai quelli che sono i motivi che vi hanno spinto a stare insieme e a scegliervi reciprocamente.

 

Tratto da: Rubrica Lilla

 

Blog: Rubrica Lilla

Pagina Facebook: fb/Rubrica.Lilla

 

Lilla vi aspetta sulla sua pagina :)

Please reload

Please reload

Il Club delle Mamme

viale R.Serra 16 20148 Milano

mariangela@h2bizness.it

 

Tel: 02 49543090

Cell: 391 3664892

By H2bizness Srl

Informativa sulla privacy - Cookie policy