GIOCHI PER STIMOLARE LO SVILUPPO PSICO-FISICO DEI NEONATI

Ci sono diverse attività da far fare ai nostri piccoli per stimolare il loro sviluppo psico-fisico.

In particolare, è molto importante non lasciarli tutto il tempo nell'ovetto o nel seggiolone, piuttosto è bene portarli in giro con noi con il marsupio, la fascia, prenderlo in braccio e coccolarlo. Tutto ciò aiuta il bambino a scoprire il suo corpo oltre che ad acquisire una buona immagine di sé. Ricordate, infatti, che i neonati hanno un estremo bisogno di contatto pelle a pelle coi genitori, per stimolarli positivamente. 

 

Ci sono inoltre anche giochi per stimolare positivamente lo sviluppo del nostro bambino. Essi si dividono in base a cosa vogliamo stimolare. Vediamolo insieme.

 

1. Sviluppo dell'udito:

Queste attività vanno fatte nei primissimi mesi di vita del bambino, indicativamente 1-3 mesi, perché l'unico senso che possono usare attivamente è l'udito appunto. Quindi, sono molto indicati i sonagli, le maracas, delle scatole ripiene di semi. L'importante è che si tratti di suoni, quindi non agitate tempestivamente questi oggetti, potreste agitare il bambino. Un'altra attività per stimolare il suo udito è di parlare al bambino con toni diversi. 

 

2. Sviluppo della vista:

Il senso della vista può essere stimolato fin dai primissimi mesi, anche se, ricordiamoci, il nostro bambino fino al 3° mese di vita vedrà solo ombre. Questo non vuol dire che sia completamente cieco, soltanto che non è il suo senso principale. Ci sono comunque giochi e attività per stimolarlo fin dal primo mese, come le giostrine di legno in movimento sulla culla, o una girandola colorata, ma attenzione, solo di rosso, bianco o nero, dato che sono gli unici colori che percepiscono i neonati. Si potrebbe inoltre stimolare anche il senso di profondità dei neonati, ponendo i giocattoli ad una distanza di circa 20-25 cm dai suoi occhi, quindi avvicinandoli ed allontanandoli da lui diverse volte.

 

3. Sviluppo del tatto e del gusto: 

Tatto e gusto (tatto inteso anche come uso della bocca) possono essere facilmente stimolati dai 3-5 mesi con giochi in gomma per la dentizione, tappeti gioco su cui il bimbo può rotolarsi e spingersi fino a toccare gli oggetti che ci sono su di esso. Dai 6-9 mesi possono toccare e "sfogliare" libri in stoffa o morbidi, giochi durante il bagnetto, come spugnette colorate. Inoltre, tocchiamo noi il bambino, per esempio sotto le piante dei piedi o sulla schiena, disegnando dei cerchi. Infine, facciamo distendere il bimbo e strofiniamo con le due mani la parte inferiore del torace, procedendo dall’alto verso il basso. I movimenti devono essere ritmici e continui. Le carezze sono molto importanti, perché favoriscono lo sviluppo fisico, motorio, affettivo ed immunologico del bimbo.

 

4. Sviluppo dell'olfatto: 

Mentre facciamo il bagnetto al bambino, avviciniamogli oggetti profumati come sapone, olii essenziali, in modo che apprenda a differenziare diversi odori e preferisca alcuni di questi rispetto ad altri. Ancora, mentre lo si allatta, ci si deve assicurare che tra noi ed il bimbo ci sia un contatto stretto, pelle contro pelle, in modo che possa riconoscere il nostro odore.

 

5. Sviluppo motorio: 

Verso il primo mese di vita, si potrebbe porre il bimbo con il viso in giù, mostrandogli oggetti vistosi e sonori da un lato e poi dall’altro, in modo che cerchi di sollevare la testa e rafforzi i muscoli del collo.

Inoltre, durante il primo mese, ogni volta che gli cambi il pannolino o lo vesti, afferrate le sue braccia e muovetele dolcemente verso l’alto e poi verso il basso; poi apritele e chiudetele. Fate lo stesso con le gambe e terminate l’esercizio piegandole e stirandole con cura. Quando il bambino sarà più grande, 9-12 mesi, sarà utile farlo giocare con una pallina, così potrà farla rotolare, cercherà di prenderla. 

 

6. Sviluppo affettivo: 

Usate sempre una voce soave per rivolgervi a lui, tenetelo in braccio, accarezzatelo, sussurrategli dolci parole e cantategli canzoncine. 

 

7. Sviluppo del linguaggio:

Accompagnate a parole ogni attività che fate con il vostro bimbo, ad esempio mentre gli fate il bagnetto, gli date la pappa, lo vestite o lo coccolate. Parlategli chiaramente e soprattutto con un tono affettuoso. Ripetete ogni suono che produce il bimbo, anche se solo rumori vocali: così comprenderà che questo è un modo di comunicare.

 

8. Sviluppo psicologico:

Sono molto utili, al fine di stimolare la mente del nostro bambino, per esempio infilare le forme, impilare blocchetti di legno. 

 

 

 

 

 

 

Please reload

Please reload

Il Club delle Mamme

viale R.Serra 16 20148 Milano

mariangela@h2bizness.it

 

Tel: 02 49543090

Cell: 391 3664892

2014 by Mango Promotion

Informativa sulla privacy - Cookie policy