RIENTRO AL LAVORO DOPO LA MATERNITA'

Oggi vedremo insieme alcuni consigli per affrontare al meglio il ritorno al lavoro dopo la maternità, cosicché non sia un trauma per voi e per i vostri bimbi. 

 

Decidere quando tornare al lavoro è una decisione che dipende totalmente da noi madri, anche se spesso le motivazioni possono essere economiche, ma in ogni caso siamo noi madri che decidiamo quando e come tornare al lavoro di prima, decidere eventualmente se cambiare tipo di contratto e magari sceglierne uno più flessibile. Infatti, al giorno d'oggi c'è la possibilità di lavorare da casa alcuni giorni durante la settimana, contratti part-time di diverso tipo, freelance, ecc.  

 

I neonati dipendono totalmente da noi, hanno bisogno di noi e noi di loro. Si crea, quindi, un legame fortissimo di bisogno reciproco e proprio questo è alla base del trauma nella separazione madre-figlio. Vi potreste sentire in colpa all'idea di lasciare il vostro bambino, o di provare un senso di abbandono e di ansia, perché non avrete più il contatto continuo con il vostro piccolo, da cui oramai dipendete e avrete paura a lasciarlo "solo".  

Anche il vostro bambino soffrirà la vostra mancanza e sarà un periodo molto complicato per lui. Pertanto, dovreste affrontare questa situazione con uno stato d'animo positivo, perché lui capirà tutto quello che provate. Cercate di convogliare pensieri positivi, considerando il tornare al lavoro una gratificazione per voi stesse, uno sviluppo importante e significativo per voi e per il rapporto con il vostro bambino. Come? Scoprirete quanto sia cresciuto in questi mesi e che lo avrete fatto nel modo giusto, perché vedrete come sarà bravo a relazionarsi con gli altri, che siano le maestre del nido, i nonni. la baby sitter, e che sarà in grado di cavarsela ottimamente anche senza di noi. 

 

L'importante è organizzarsi per tempo e decidere con il nostro partner se mandare il bambino al nido, se affidarlo invece ai nonni, alla baby sitter o altre persone di fiducia e iniziare a fargli trascorrere più tempo con queste persone. Noi mamme dovremo "sparire" per qualche ora, facendo capire al bambino che anche se la mamma esce per un po', poi torna. Questo aiuterà anche noi mamme a staccarci in modo graduale dal nostro cucciolo.

 Dovrete anche pensare ad abituarlo ad usare il biberon, se beve ancora il latte e se prima non era solito farlo, evitando che questo coincida con il giorno in cui inizierete di nuovo a lavorare, così da non creare un ulteriore trauma nel bambino. 

 

 

 

 

Please reload

2/4/2020

Please reload

Il Club delle Mamme

viale R.Serra 16 20148 Milano

mariangela@h2bizness.it

 

Tel: 02 49543090

Cell: 391 3664892

2014 by Mango Promotion

Informativa sulla privacy - Cookie policy