TRE NANETTI IN VISITA ALL'ACQUARIO DI GENOVA

 

Ultimo week end di aprile, Genova, la primavera si fa sentire, la natura urla i suoi colori, i limoni liguri profumano, la giornata è perfetta; con mio marito decidiamo di regalare ai nostri tre nanetti (si fa per dire) la tanto desiderata visita all’ Acquario di Genova, meta perfetta per stimolare i sogni dei bambini. Ci alziamo presto, verso le sette, nel nostro appartamentino affittato per l’occasione e posizionato a pochi minuti dal Porto Vecchio. Alle otto parcheggiamo l’auto e cerchiamo un bar dove fare colazione.

 

Il porto Vecchio di Genova e’ accogliente, ben organizzato, studiato per accogliere imponenti flussi di turisti. Dopo vari cornetti, succhi cappucci e caffè la truppa si dirige verso l’Acquario. I bimbi sono emozionati, non vedono l’ora. Andrea, prima media, e’ colmo di curiosità e desideroso di vedere finalmente dal vivo tutti quegli esseri viventi, vertebrati e non, fino ad oggi ammirati solo in tv. Mattia, quarta elementare, è lo scienziato della famiglia, e non vede l’ora di catalogare quanto vedrà per riportarlo poi agli amichetti milanesi. Infine c’è Nicolo’, sette anni, il cucciolo, colmo delle sue fresche emozioni targate Cartoon Network e desideroso di scoprire cosa offre il mondo reale. Appena entriamo ci aspetta subito un momento emozionante; prima di accedere all’acquario e’ d’obbligo attraversare una sala adibita a cinema, dove a rotazione viene proiettato un video che racconta l’evoluzione della terra, dei mari e delle acque. La sala è buia, importante, dotata di uno schermo grandissimo, e l’atmosfera inizia ad essere magica; i bimbi alzano la testa, con gli occhi sognanti, attaccati allo schermo, mentre le immagini scorrono via veloci.

 

Finito il video iniziamo il giro, ed è davvero uno spettacolo; l’acquario con i suoi 11 milioni di litri d’acqua ospita oltre 400 specie animali in circa 200 vasche, per un consumo giornaliero di un centinaio di kg di verdura.

 

E’ davvero impossibile descrivere tutti i pesci che abbiamo visto, ma alcuni sono davvero degni di menzione.

 

Uno dei primi è stato il lamantino, lunghissimo, carino, un ottimo impatto per l’emozione dei bambini. Poco più avanti incontriamo uno dei re dei mari, lo squalo, da sempre croce e delizia delle emozioni dei nostri bimbi; dalle forme sinuose, gli squali nuotano con stile regale e non disdegnano qualche puntata verso il vetro per divertire grandi e piccini.

 

Ovviamente non potevano mancare foche e pinguini, protagonisti di tanti cartoni animati e per questo in cima alle classifiche di gradimento dei nostri tre nani. I pinguini in particolare sono stati molto apprezzati, grazie alla loro immensa simpatia. Uno dei momenti più particolari è stata senza dubbio la visita alla vasca delle razze, una esperienza tattile davvero unica, dove grandi e piccini hanno potuto accarezzare questi strani pesci. Le Meduse si sono piazzate nelle prime posizione nella classifica dei bimbi, grazie a colori che le rendono magiche.

 

E’ obbligatorio poi raccontare del Caimano, animale che da sempre incute timore ai bambini; vederlo da vicino è stato emozionante e pauroso allo stesso momento, una bella sensazione.

 

Mi piace chiudere questo racconto parlando della vasca dei Delfini, enorme ed emozionante; è una vasca duble face, la puoi vedere da sopra, ammirando le acrobazie dei delfini, o da sotto, attraverso spessi vetri, dove puoi osservare lo stile sinuoso di questi simpaticissimi mammiferi.

 

Concludendo, è stata una esperienza magnifica, che consiglio a tutti coloro che desiderano trascorrere una giornata magica, fuori dalla norma, dove staccare per un giorno dalla quotidianità ed immergersi in ogni senso negli undici milioni di litri d’acqua del bellissimo Acquario di Genova.

Please reload

Please reload

Il Club delle Mamme

viale R.Serra 16 20148 Milano

mariangela@h2bizness.it

 

Tel: 02 49543090

Cell: 391 3664892

By H2bizness Srl

Informativa sulla privacy - Cookie policy