COME RACCOGLIERE I CAPELLI QUANDO SI CORRE? ECCO ALCUNE IDEE

Quando si corre, si sa, i capelli, soprattutto lunghi, possono dare fastidio, ma non tutti sanno che ci sono alcuni modi per raccogliere i capelli che li rovinano.

Uno di questi è la classica coda di cavallo: infatti legando forte i capelli in una coda, e sudando, questi tendono a spezzarsi in quanto il sudore produce lo stesso effetto che il sole, il mare e il sale hanno d'estate, rovinandoli. 

 

Quindi la domanda è: come raccolgo i capelli quando corro? Ecco le migliori soluzioni per i tuoi capelli. 

La prima idea potrebbe essere la treccia: questa può partire dalla nuca o da metà capelli, l'importante è che sia morbida. Prima di farla è consigliabile applicare sui capelli una crema protettiva che tuteli il capello dai raggi e non lo rovini. Da notare crema e non olio! L'olio rende il capello scivoloso e la treccia non terrebbe a lungo. 

 

Altra idea è lo chignon, questo da un tocco di eleganza e quando è alto riesce anche a slanciare. Anche su questo applicare un olio (o di argan o di mais) per proteggere il capello. 

E la coda di cavallo? Come abbiamo detto questa tende a spezzare i capelli anche se, scelto il giusto elastico (ad esempio di spugna), il danno può ridursi. 

 

Quando si corre l'acconciatura non deve pesare e portare il collo ad affaticarsi perciò è importante bilanciare i capelli: un idea di acconciatura potrebbe essere la c.d. " French Braid e Coda" ovvero un misto tra coda di cavallo e treccia. Ci sono diverse varianti di questa: la prima prevede una treccia partendo dalla nuca e a metà testa legarla con un elastico lasciando la parte finale nella classica coda, mentre per la seconda variante, la treccia la si può far partire lateralmente. 

 

E per chi ha i capelli corti? Uno degli ultimi trend è il taglio "Bob" ovvero code più lunghe davanti e più corto dietro. Questo tipo di acconciatura ha resto ancora più problematica l'acconciatura durante lo sport. Pertanto ci possono essere due soluzioni: la prima prevede di legare un lato della parte davanti dei capelli in una piccola treccina o raccogliere tutta la parte più lunga dei capelli in una mezza coda. 

 

I capelli ricci si sa sono i più difficili da gestire e per questi sono perfetti i nuovi tipi di elastici in commercio nell'ultimo anno i c.d "Invisibobble" che ricordano delle molle di gomma e che dopo aver tenuto i capelli legato per un pò di tempo non lasciano tracce facendo sì che la piega resti impeccabile. Ricordate di applicare prima dell'allenamento uno spray antiumidità o un pò di olio sulle punte per mantenere i capelli protetti a lungo. 

Non possono mancare gli accessori: si possono utilizzare bandane colorate arrotolate, cerchietti o ancora foulard. 

 

Sbizzaritevi nei più svariati modi ma ricordate di proteggere sempre il capello quando fate sport all'aria aperta!

 

Fonte: Il Club delle mamme 

 

 

 

Please reload

Please reload

Il Club delle Mamme

viale R.Serra 16 20148 Milano

mariangela@h2bizness.it

 

Tel: 02 49543090

Cell: 391 3664892

By H2bizness Srl

Informativa sulla privacy - Cookie policy