Fluoro ai bambini, quando iniziare?

17/09/2020

La nostra bocca ospita normalmente dei batteri che colonizzano la placca dentale e si nutrono dei residui di zucchero presenti in bocca dopo i pasti. I batteri, nutrendosi di zuccheri, producono degli acidi che corrodono lo smalto dei denti, formando la carie.

Il fluoro assunto in fase di crescita aiuta a prevenire la carie perché viene assorbito dalla struttura cristallina dello smalto dei denti, indurendolo e rendendolo più resistente all’attacco degli acidi. Il fluoro può anche aiutare a riparare piccole cavità che si stanno già formando, rafforzando le aree dei denti in cui la carie inizia a svilupparsi.  Le modalità di assunzione, sistemica e topica, agiscono rispettivamente nel periodo preeruttivo e in quello posteruttivo dei denti del bambino, momento in cui il fluoro esplica la sua maggior efficacia.

I bambini ad alto rischio di carie dentaria beneficiano maggiormente del fluoro.

Il fluoro si trova nell’acqua ed è presente in molti cibi, oltre che nei dentifrici e collutori.  Il fluoro è più efficace se combinato con una dieta sana e un’igiene orale corretta.

Il mio bambino ha bisogno di fluoro?

I bambini di età compresa tra i sei mesi e i 16 anni posso trarre beneficio dall’assunzione di fluoro. Come evidenziato nelle linee guida nazionali per la promozione della salute orale e la prevenzione delle patologie orali in età evolutiva (Aggiornamento 2013) “la prevenzione della carie attraverso l’utilizzo del fluoro è necessaria per tutti gli individui” (forza della raccomandazione A, grado di evidenza I).

In base all’alimentazione, il dentista pediatrico può aiutarvi a valutare quanto fluoro assume vostro figlio, di quanto ha bisogno e stabilire un’eventuale integrazione.

Quanto è sicuro il fluoro?

Il fluoro è un alleato altamente efficace per ridurre il rischio di carie, il massimo beneficio si ottiene con minime quantità di fluoruro. Solo l’uso eccessivo, difficilmente raggiungibile, può causare problemi come le macchie sui denti. Un dentista pediatrico vi guiderà nell’uso corretto della giusta quantità di dentifricio e di altre forme di integratori di fluoro per evitare qualsiasi forma di eccesso. I fluoruri amminici presenti nei dentifrici hanno proprietà chimiche che permettono una notevole capacità di ricoprire lo smalto in concentrazioni ottimali, rallentare la formazione della placca batterica e fornire una protezione dall’aggressione acida. I fluoruri amminici sono molecole polari e questo facilita la loro distribuzione uniforme nella cavità buccale e protegge anche le aree più suscettibili come gli spazi interdentali


Cos’è il fluoruro topico?

L’igienista dentale applica una tintura rinforzante di fluoruro direttamente sui denti del bambino dopo averli puliti.  Le applicazioni di fluoro sono sicure ed efficaci nella prevenzione della carie. Il fluoro topico è particolarmente utile nei bambini che potrebbero non tollerare gli integratori di fluoro o presentano un alto rischio cariogeno

Che tipo di dentifricio dovrebbe usare mio figlio?

Tra 0-3 anni, si consiglia di lavare i denti del tuo bambino solo con acqua. Quando il bambino avrà imparato a sputare su comando, raccomandiamo di usare un dentifricio fluorato (500 ppm). Si consigliano quindi (European Associacion of Pediatric Dentistry):

  • Per bambini dai 6 mesi ai 2 anni Dentifrici di concentrazioni di 500 ppm, due volte al giorno, della dimensione pea-size, quantità di un pisello.

  • Per bambini dai 2 ai 6 anni la concentrazione consigliata è di 1000 ppm, in dimensioni pea-size.

  • Oltre i 6 anni si raggiungono i 1450 ppm, 2 volte al giorno.

E’ importante insegnare a tuo figlio a non ingoiare il dentifricio per non superare la dose giornaliera raccomandata e usane una quantità minima, come l’unghietta del mignolo del tuo bambino, e non una lunga striscia come si vede nelle pubblicità in tv.

 

Please reload

Please reload

Il Club delle Mamme

viale R.Serra 16 20148 Milano

mariangela@h2bizness.it

 

Tel: 02 49543090

Cell: 391 3664892

By H2bizness Srl

Informativa sulla privacy - Cookie policy