Dentini e allattamento - guida per neomamme

Leggete l'articolo per le neomamme tratto da IL DENTISTA DEI BAMBINI:

 

Stai per diventare mamma o lo sei appena diventata?

Tante sono le ansie, le paure, i timori che si susseguono in questo meraviglioso periodo che vive una donna. Molte sono le domande alla nascita del proprio bambino e troppe le risposte non sempre coerenti tra loro, anzi spesso addirittura contraddittorie.

Anche in merito all’allattamento, le opinioni sono varie e contrastanti. Tuttavia, che sia naturale (al seno), oppure artificiale (con il biberon), un aspetto da non trascurare è la salute della bocca del neonato che ha bisogno di attenzioni come tutte le altri parti del corpo. Ecco alcune indicazioni per fare chiarezza sul rapporto dentini-allattamento e consigli utili su come comportarsi in materia d’igiene orale.

 

Allattamento al seno e salute orale: i benefici

L’allattamento al seno è un atto importante per il neonato, non solo perché rafforza il legame madre-figlio, ma anche perché, dal punto di visto fisiologico, rinforza il sistema immunitario del bambino e riduce il rischio di sviluppare allergie e obesità infantile. Nella mamma, invece, riduce il rischio di tumori al seno e alle ovaie. Forse, però, non tutte le neomamme sanno che l’allattamento al seno produce effetti benefici anche sulla salute orale del neonato, come quello di facilitare il corretto sviluppo delle arcate dentali.

Diversi studi recenti, hanno dimostrato che i bambini allattati esclusivamente al seno per i primi 6 mesi di vita hanno meno problemi di posizionamento delle arcate dentali come morso aperto, morso incrociato o morso profondo, rispetto a quelli allattati al seno per minor tempo o per nulla.

Questo non implica che un bambino allattato esclusivamente al seno non avrà mai bisogno di mettere l’apparecchio: altri fattori, come la genetica, l’uso del ciuccio o il vizio di succhiare il dito, la carie dentale ed altro  possono avere effetti negativi sullo sviluppo delle arcate dentali.

 

 Allattamento e igiene orale. Come ridurre il rischio di carie nel bambino

Un altro vantaggio dell’allattamento al seno è la riduzione del rischio di sviluppare carie da biberon, dovute all’esposizione prolungata dei dentini da latte allo zucchero contenuto nel latte artificiale, nei succhi di frutta e in altre bevande somministrate. Questo tipo di problema è più frequente nei bambini che vanno a nanna con il biberon. È importante rispettare i tempi fisiologici dello svezzamento, in quanto dopo i primi 6 mesi il latte materno perde via via le sue proprietà nutritive, contiene quasi esclusivamente zuccheri che può danneggiare i dentini del bambino.   

Quindi anche il latte materno, proprio come quello artificiale, contiene zucchero. Per questo motivo è molto importante prendersi cura dell’igiene orale dei bambini sin dai primi giorni di vita.

Prima che inizi la dentizione ovviamente non può essere utilizzato lo spazzolino: in questa fase, per la pulizia della bocca del bambino è sufficiente passare delicatamente sulle gengive e sui pochi dentini che stanno erompendo una garza sterile, inumidita, avvolta intorno al dito, oppure l’apposito dito di gomma.

  

Dentizione decidua: quando nascono i primi dentini

La prima dentizione o dentizione decidua è una tappa molto importante nella crescita e nello sviluppo evolutivo del bambino. I denti si formano e calcificano nelle ossa mascellari durante la vita intrauterina, ma erompono gradualmente dalle gengive, quasi sempre verso il sesto mese. L’accrescimento si completa intorno ai due anni e mezzo.

I primi a comparire sono i due incisivi centrali inferiori, seguono incisivi laterali, canini, primi e secondi molari.

La comparsa dei denti può essere un momento molto doloroso della vita di neonati e bambini; se il neonato è allattato al seno, nella fase di dolore acuto, troverà probabilmente sollievo se attaccato alla mamma: il latte materno non è solo nutrimento, ma anche “coccola”, ed è una delle migliori cure contro la sofferenza dei piccoli.

 

Cosa fare se il bambino morde il seno durante l’allattamento?

Quando spuntano i primi dentini non è necessario sospendere l’allattamento. Tuttavia, potrebbe accadere che il bambino inizi a mordere i capezzoli della mamma: i denti del piccolo possono causare un morso molto doloroso che in alcuni casi potrebbe portare a un abbandono precoce dell’allattamento per paura che possa ripetersi. I motivi per cui il neonato lo fa sono vari:

  • ancora prima che i dentini siano completamente fuoriusciti dalla gengiva questa si presenta gonfia e infiammata. In questo caso il bambino tende a mordere qualsiasi cosa trovi alla sua portata per alleviare il dolore e il fastidio;

  • i neonati usano la bocca come mezzo di esplorazione;

  • la necessità di richiamare l’attenzione della mamma: a volte, ad esempio, i bambini usano i dentini per sollecitare il passaggio all’altro seno.

Qualunque sia il motivo, di solito il morso arriva verso la fine della poppata, quando la necessità primaria, quella di nutrirsi, è stata soddisfatta.

Per prevenire il rischio di ricevere un morso durante l’allattamento, la posizione che assume il bimbo è fondamentale: deve essere comodo, sentirsi sicuro e sorretto saldamente tra le braccia. Inoltre, quando il ritmo della suzione diminuisce e il piccolo comincia a distrarsi, è consigliabile cambiare seno.

Per staccarlo il modo migliore è quello di introdurre un dito delicatamente dentro la bocca e separarla dal capezzolo. Non bisogna tirare via il bimbo in modo brusco per non rischiare di peggiorare la situazione strappando la pelle. Per dare sollievo alla zona si può applicare un po’ di ghiaccio con un fazzoletto di stoffa. Per insegnare al bambino a non farlo più bisogna spiegargli, con tutta la calma possibile, che non deve mordere per non fare male alla mamma.

 

Centri “My Doc: Il Dentista dei Bambini”: assistenza e ascolto dedicati alle neomamme

Nelle cliniche affiliate a “My Doc: Il Dentista dei Bambini”, la rete nazionale e internazionale di studi specializzata in odontoiatria pediatrica, le neomamme troveranno un’assistenza dedicata e un’attenzione mirata alla risoluzione di problematiche che possono insorgere durante la fase di allattamento, in rapporto con la prima dentizione.

Secondo il metodo del dottor Pierluigi Pelagalli, fondatore del network, già prima della nascita del bambino, è opportuno fornire consigli specifici per aiutare i neogenitori a mettere in pratica una corretta igiene orale e indicazioni utili a comportarsi nel modo corretto durante l’eruzione dei primi denti da latte, oltre a molti altri suggerimenti finalizzati a salvaguardare la salute della bocca del bambino e alla prevenzione di eventuali patologie del cavo orale.

Please reload

Please reload

Il Club delle Mamme

viale R.Serra 16 20148 Milano

mariangela@h2bizness.it

 

Tel: 02 49543090

Cell: 391 3664892

By H2bizness Srl

Informativa sulla privacy - Cookie policy