CHIAMA ANGELI: IL PORTAFORTUNA DELLE MAMME IN DOLCE ATTESA

Care mamme,

sappiamo tutte quanto la gravidanza sia un momento tanto delicato quanto magico e speciale, e oggi voglio proprio parlarvi di un oggetto un po’ magico e altrettanto unico, il Chiama Angeli.


Il Chiama Angeli è un gioiello, solitamente una collana, originario dell’Indonesia e a forma di sfera che, se agitato, emette un tintinnio dolce e piacevole che si dice sia in grado di richiamare l’angelo custode della persona che lo indossa. Questa credenza diffusa ancora oggi deriva da un’antica leggenda secondo la quale tanto tempo fa gli angeli e gli umani convivevano in armonia sulla terra, i primi a protezione dei secondi, fin quando un giorno furono costretti a separarsi e a lasciare il mondo terreno. Prima di andarsene, però, ciascun angelo custode lasciò al proprio protetto un piccolo amuleto a forma di sfera che emetteva un suono unico in grado di richiamarlo, così che quando la persona avesse avuto bisogno lui avrebbe potuto sentire la dolce melodia e tornare indietro per proteggerla.


Da tantissimo tempo in Indonesia, ma anche in numerose altre parti del mondo, i Chiama Angeli vengono perciò indossati dalle donne in dolce attesa come amuleti a protezione sia della mamma che del piccolo non ancora nato, al fine di tenere lontane malattie e sciagure durante questi mesi delicati e talvolta difficili e permettere così al bambino di crescere forte e in salute. Essendo quindi un amuleto del tutto personale è importante che lo indossi una sola persona, che potrà così richiamare il proprio angelo custode ogni volta che vorrà o che ce ne sarà bisogno. Tuttavia in futuro la madre potrà decidere se tenerlo per sé o lasciarlo ai propri figli una volta grandi.


Il Chiama Angeli, quindi, può essere un auto-regalo ma anche un regalo perfetto per un’amica, una figlia o una sorella in gravidanza oppure per la propria compagna da parte del futuro papà. In particolare, si dice che debba cominciare a essere indossato a partire dalla sedicesima settimana di gestazione, ovvero dal momento in cui la mamma può cominciare a sentire il proprio bebé muoversi nella pancia, e deve ricadere all’altezza dell’ombelico in modo da trovarsi il più possibile vicino al feto e calmarlo tramite il proprio suono, instaurando così una forte complicità con la mamma. Inoltre, una volta che il bambino sarà nato, il Chiama Angeli potrà essere appeso sulla culla così che ad ogni minimo movimento inizierà a vibrare ricordandogli il calore e la dolcezza del ventre materno.


Ma dove trovare un Chiama Angeli? Non preoccupatevi, ho la risposta anche per questo!


Aismée è un creatore di Chiama Angeli e ne produce tantissimi modelli in argento, oro e rame creandoli con amore in un laboratorio nel sud della Francia. Potete dare un’occhiata a tutte le meravigliose collezioni disponibili sul loro sito e lasciarvi conquistare dal gioiello che più fa per voi o per la persona alla quale desiderate regalare questo speciale amuleto. Oltre ai modelli più classici si possono realizzare anche Chiama Angeli personalizzati con le iniziali della mamma e del bambino, del papà o del fratellino in modo da avere un gioiello ancora più unico e speciale.