UNA FESTA DELLA MAMMA IN BELLEZZA PER LE MAMME DI L’ABILITÀ ONLUS

Per celebrare Festa della Mamma, il prossimo 7 maggio, presso la sua sede in via Pastrengo 16/18, L’abilità onlus ha organizzato una beauty class per le mamme dei bambini dell’Associazione: un incontro di due ore, reso possibile dall’impegno di una sostenitrice, per imparare a prendersi cura di sé al meglio, con leggerezza e spensieratezza, e tornare a prendersi cura degli altri con più serenità.


Due ore per prendersi cura di sé, per imparare a realizzare in poche mosse un trucco leggero perfetto per ogni giorno, guidate dalla mano esperta di una professionista del make-up: un appuntamento, quello organizzato da L’abilità onlus e rivolto a 6 mamme dell’Associazione, per restituire loro momenti di sollievo dai compiti di cura, ma anche confronto e relazione con chi può comprenderle al meglio: altre mamme di bambini con disabilità.

Le mamme sono spesso chiamate a farsi carico in prima persona della cura e dell’assistenza dei loro figli e questo è ancora più evidente quando il bambino ha una disabilità: in questo caso, alle normali fatiche legate alla genitorialità, si aggiungono rinunce – alla vita professionale e allo svago – e difficoltà legate al conciliare le proprie esigenze con quelle, speciali, di un bambino con disabilità. Non è raro, quindi, che le mamme di bambini con disabilità si trovino a vivere una quotidianità fatta di solitudine e sconforto, caratterizzata dalla fatica di trovare, all’esterno, comprensione e sollievo. “Quando è nata Beatrice, ho accantonato tutto, il lavoro, il prendermi cura di me stessa. Non avevo la forza, non riuscivo a staccare il pensiero da mia figlia”, ci racconta Marta, la mamma di una bambina con disabilità complessa.

Sentire la fatica dei genitori e dare delle risposte concrete è ciò per cui L’abilità onlus lavora, fin dalla sua fondazione: l’idea che la qualità della vita del bambino con disabilità sia strettamente correlata a quella del suo nucleo famigliare ha guidato l’Associazione nella definizione di servizi dedicati, quali il servizio di accoglienza e ascolto Spazio Famiglie, il Case Manager, ma anche il Sabato di Sollievo che consente alle famiglie un sabato di sollievo dai compiti di cura, per recuperare le energie.

Questa beauty class dedicata alle mamme è il primo di una serie di appuntamenti che consentirà a mamme e papà di ritagliarsi spazi di svago e confronto, da cui ricavare rinnovate energie e motivazioni per dedicarsi, con maggiore serenità, a compiti di cura così gravosi.

Il laboratorio è reso possibile grazie a Elena Peverelli (elenapeverelli.it), una nostra sostenitrice che, a seguito di una malattia oncologica, ha scelto di reagire e prendersi cura di sé impegnandosi in un corso professionalizzante di make-up. Al termine di questo corso ha deciso di impiegare questa competenza per regalare momenti di leggerezza e sorrisi alle donne, raccogliendo fondi da destinare ad associazioni attive nella ricerca contro il cancro. “Prendersi cura di sé è il miglior punto di partenza per prendersi cura di chi ha bisogno di noi”: per questo, in un’occasione speciale come la Festa della Mamma, ha scelto di dedicare il suo impegno alle mamme di L’abilità, entrando perfettamente in sinergia con una parte importante del lavoro dell’Associazione.

Milano, maggio 2022



“Promuovere la crescita del bambino con disabilità, difendere i suoi diritti e sostenere la sua famiglia” è la missione de L’abilità Onlus, fondata nell’ottobre del 1998 a Milano da un gruppo di genitori di bambini con disabilità e di operatori. L’abilità sviluppa e gestisce, direttamente o in partnership con enti pubblici e fondazioni, servizi e progetti innovativi per i bambini con disabilità e le loro famiglie nelle aree, dell’educazione, del gioco, della scuola, della residenzialità e, in generale delle persone con disabilità, nelle aree dell’accessibilità e dell’inclusione. Il nome L’abilità nasce da un gioco di parole tra due sostantivi: labilità e abilità: ogni progetto e servizio muove dall’idea che da una condizione di instabilità e di bisogno urgente di punti di riferimento (labilità) la famiglia possa ri-costruire un progetto di vita per il bambino con disabilità che punti alla sua autonomia e allo sviluppo di nuove competenze e a nuove abilità. www.labilita.org