TROTA IN BLU

Dalla tradizione altoatesina una ricetta semplice e gustosa: la trota in blu


INGREDIENTI PER 4 PERSONE:

1 lt di aceto di mele

1 trota salmonata

2 carote

la scorza di 1 limone

1 ciuffo di prezzemolo

4-5 foglie di alloro

2 chiodi di garofano

1 cucchiaio di pepe in grani

sale



Una ricetta ispirata alla cucina altoatesina: profuma di natura, di montagna e, grazie all’alloro e ai chiodi di garofano, un po’ di Natale.

Come prima cosa, scaldate l’aceto: dovrà essere bollente. Nel frattempo, pulite la trota, lavatela e mettetela in una pirofila. Versatevi sopra l’aceto caldo, coprendola completamente, e lasciatela riposare per circa 15 minuti.

Ora, dedicatevi al condimento: tagliate le carote a metà, lavate il limone e grattugiatene la scorza, tritate il prezzemolo grossolanamente.

Fate stufare il tutto in una capiente casseruola con poca acqua, aggiungendo anche le foglie di alloro, i chiodi di garofano, il pepe e 1 presa di sale. Chiudete con un coperchio e lasciate sobbollire per 10 minuti a fuoco dolce.

Trascorso questo tempo, sgocciolate la trota e trasferitela nella casseruola. Coprite nuovamente con il coperchio e lasciate cuocere per 15 minuti.

Se provate la ricetta, capirete la ragione del titolo! Le trote si coloreranno di blu a contatto con l’aceto bollente: si tratta di una reazione della sostanza vischiosa che ricopre la pelle della trota. La carne, invece, diventerà lilla, se avete scelto una trota salmonata...



Fonte: Fondazione Veronesi