IL CUSCINO PERFETTO PER L'ALLATTAMENTO

23/03/2018

L'allattamento è una delle fasi più importanti nella vita di una una neo mamma. Crea una connessione tra lei ed il bebè e le consente di prendersi cura del nuovo arrivato sotto uno degli aspetti più importanti, quello della nutrizione. Allattare, però, per quanto sia un gesto naturale, spesso può risultare più difficile di quanto non si pensi. Il bambino, infatti, va sostenuto nella giusta posizione e questo significa doverne assumerne molto spesso di scomode, finendo con il provare degli spiacevoli dolori alla schiena e alle articolazioni coinvolte.
Per ovviare a questo problema, per fortuna, esiste il cuscino allattamento, ideato appositamente per sostenere la testa del bebè, garantendo alla mamma di allattare in una posizione confortevole che non gravi su schiena, braccia e collo.

Una volta posizionato il bebè sul cuscino da allattamento, infatti, il suo peso sarà più leggero in quanto ben distribuito. Anche l'attaccamento al seno risulterà più semplice e la posizione comoda renderà le sue articolazioni più distese permettendogli di nutrirsi con più naturalezza, senza arrecare problemi alla mamma.

Insomma, un cuscino per allattamento è uno strumento che può tornare utile ad ogni neo mamma e che si presta anche ad altri utilizzi. Può infatti sostenere il piccolo quando sta disteso a pancia in giù e risulta essere un comodo appoggio per la neo mamma che ne troverà ben presto giovamento, sia durante l'allattamento che nei momenti di riposo.

 

Come scegliere un buon cuscino da allattamento

Come spesso accade per gli oggetti più richiesti, in commercio esistono svariate versioni dei cuscini da allattamento. Per scegliere quello giusto è quindi necessario avere un'idea di come si andrà ad utilizzarlo e per quanto tempo.

Se si pensa di allattare solo per i primi tempi, ad esempio, basterà un cuscino dalle dimensioni ridotte. Al contrario, se si pensa di proseguire nel tempo, un cuscino più grande può rappresentare la scelta più giusta. Stessa cosa per chi decide di comprarlo molto prima della nascita del bebè. In questo caso, infatti, il cuscino può dare sostegno anche alla futura mamma, a patto che abbia le dimensioni giuste per sostenerla durante il sonno.

 

Detto ciò, è il caso di soffermarsi sui requisiti indispensabili che ogni buon cuscino da allattamento dovrebbe avere.

 

•        Per prima cosa dovrebbe essere sfoderabile e lavabile. Essendo preposto per lo più per l'ora della pappa, è ovvio che il cuscino tenderà a sporcarsi, per questo motivo è indispensabile che sia semplice da sfoderare, pulire e asciugare.

•        Essere robusto. Pur trattandosi di un cuscino, quello da allattamento deve essere sia morbido che sostenuto. Deve infatti permettere al bambino di appoggiarvisi contro senza problemi.

•        Consentire una buona traspirazione. Questo aspetto è fondamentale perché un cuscino traspirante evita eventuali sudori e irritazioni al neonato.

•        Essere di forma circolare e dalla giusta grandezza. Per i neonati andrà bene un cuscino da allattamento piccolo. Come già detto, però, se si prevede di protrarre l'allattamento più a lungo nel tempo, allora sarà il caso di considerare un cuscino un po' più grande che, anche se ingombrante rispetto al più piccolo, potrà seguire il bambino durante la fase di crescita.

Please reload

21/11/2019

Please reload

Il Club delle Mamme

viale R.Serra 16 20148 Milano

mariangela@h2bizness.it

 

Tel: 02 49543090

Cell: 391 3664892

2014 by Mango Promotion

Informativa sulla privacy - Cookie policy