DIVENTARE MAMMA A 40 ANNI


Oggi giorno, in un modo caratterizzato dalle pretese della globalizzazione e del mondo del lavoro, diventare mamma per la prima volta a quarant’anni è un fenomeno che si sta diffondendo sempre di più tra le donne e molte sono anche le star del mondo che prendono tali decisioni.


Ciò può accadere per molteplici ragioni: la maternità tardiva può dipendere dal fatto che una donna metta al primo posto la carriera o gli studi, oppure che si sposi e trovi l’uomo giusto già nell’età matura, o ancora per il semplice fatto che purtroppo non è riuscita ad averli prima per questioni naturali.


Diventare madre per la prima volta a quarant’anni è però oggi molto più sicuro rispetto a pochi decenni fa, grazie ai progressi in campo medico.


Uno dei benefici di partorire in età tardiva è per esempio il rapporto più maturo che si ha con la gravidanza. Pur complessa che sia, la madre avrà un legame molto stretto con il proprio figlio e questo permette loro di evitare la depressione post – partum in percentuale maggiore delle donne più giovani.


A questa età, generalmente, la donna potrà inoltre contare su un appoggio economico stabile e sulla presenza di un solido rapporto di coppia.


Nonostante questo, le donne di 40 anni che hanno posticipato il momento della gravidanza, avranno più difficoltà a concepire il primo figlio, perché la fertilità sarà leggermente compromessa.

Per questo è importante che le donne vengano fin da subito seguite da un ginecologo che saprà guidarla e fornirle indicazioni passo passo.