I GEMELLI

CHI SONO?

 

 

I gemelli, sono individui nati durante lo stesso parto. Possono essere di due tipi: i gemelli monozigoti (gemelli monovulari) e gemelli dizigoti (gemelli biovulari, cioè semplici fratelli nati contemporaneamente).
 

LA FREQUENZA DELLE NASCITE GEMELLARI

 

La frequenza delle gravidanze gemellari monozigotiche è pressoché costante in tutte le popolazioni. Sappiamo, invece, che il tasso di gemellarità dizigote è più alto tra quelle africane e più basso tra quelle asiatiche, mentre le popolazioni caucasiche stanno nel mezzo. Negli ultimi anni si assiste ad un aumento dei parti gemellari per il numero crescente di gravidanze assistite. 

 

COSA SI OSSERVA NEI GEMELLI

 

Oltre alla curiosità comune, derivante dall'eccezionalità del fenomeno, esiste un interesse da parte della scienza che studia i gemelli per la comprensione delle malattie, di particolari comportamenti umani e dei processi psicologici. Stiamo vivendo una fase scientifica davvero sorprendente. Si aprono nuove strade che indicano nuovi modi di concepire il comportamento e in generale la vita. É sempre più forte infatti, la convinzione che lo sviluppo del comportamento e delle malattie dipenda da ambiente e geni in particolare, da come questi si influenzano reciprocamente. Gli studi sui gemelli monozigoti, che condividono lo stesso patrimonio genetico, sta permettendo di comprendere perché gemelli con identico patrimonio genetico possono avere traiettorie di sviluppo totalmente differenti. Ad oggi sappiamo che molte alterazioni del neurosviluppo, ad esempio i disturbi della lettura, la schizofrenia o l'autismo, sono più frequenti nei gemelli monozigoti rispetto a quelli dizigoti: si tratta quindi di disturbi che hanno una importantissima componente genetica.

 

QUAL'E IL COMPORTAMENTO PIU' ADATTO

 

Sicuramente un approccio basato sulla consapevolezza del ruolo giocato dall'interazione tra geni e ambiente permette alla famiglia e alla scuola di riconoscere le predisposizioni e il temperamento delle coppie di gemelli e di migliorare la risposta ai loro bisogni educativi e sociali. In particolare i genitori di bambini gemelli potranno costruire stili educativi in base alla loro "specificità" e sostenerli nella loro l'individualità

 

E' UTILE SAPERE CHE...

 

- Separare i gemelli al momento dell'inserimento scolastico è una decisione che deve tener conto di tanti aspetti. Ad esempio, se la separazione provoca troppa sofferenza, è meglio assecondare i bisogni dei bambini di essere uniti. 

- È importante sostenere le loro inclinazioni, simili o diverse che siano: favorire l'individualità non significa necessariamente imporre esperienze diverse. 

- Creare comunque piccoli spazi autonomi a casa e fuori casa

- Fondamentale è riconoscere il legame intenso che unisce la coppia di gemelli, salvaguardarlo e sostenerlo. Si può essere unici anche se dipendenti. 

 

 

FONTE: Ospedale Bambino Gesù

Please reload

Please reload

Il Club delle Mamme

viale R.Serra 16 20148 Milano

mariangela@h2bizness.it

 

Tel: 02 49543090

Cell: 391 3664892

2014 by Mango Promotion

Informativa sulla privacy - Cookie policy