Come gestire i bimbi in quarantena? I consigli di una pedagogista

05/05/2020

Tutti noi stiamo vivendo una fase della nostra vita completamente inaspettata e destabilizzante in quanto costretti a restare in casa per affrontare la pandemia di COVID-19 nell’attesa che finisca al più presto. Ci siam ritrovati quindi a dover stravolgere le nostre giornate, i nostri spazi e le nostre abitudini. Un grande cambiamento che ha coinvolto tutta la famiglia, per questo è fondamentale strutturare le giornate soprattutto per chi lavora da casa e per gestire al meglio i figli non trascurare la routine.

 

La costruzione della routine permette che il bambino interiorizzi lo schema della giornata e quindi sappia che cosa aspettarsi dopo una certa azione in un certo momento.

Ciò contribuisce ad alleviare l’ansia del non sapere che cosa accadrà, rassicura il bambino e gli permette di avere delle certezze e delle costanti e piano piano si orienterà in modo sempre più consapevole. I bambini sono abituati a vivere una sequenza di eventi durante il giorno da quando si svegliano fin quando vanno a dormire, pertanto è fondamentale costruire una nuova “normalità” con un nuovo programma giornaliero.

 

-Alzarsi sempre allo stesso orario; vestirsi piuttosto che restare in pigiama tutto il giorno, giocare liberamente, fare i compiti, pranzare, fare giochi più strutturati in base all’età, fare merenda, cenare, leggere un libro per rilassarsi prima di andare a dormire, cercare di andar a dormire sempre allo stesso orario, provando il più possibile a rispettare gli stessi ritmi. Il bambino deve vivere anche a casa un rituale giornaliero come fa quando esce e va a scuola rispettando orari per lo sport e per le altre attività a casa e fuori casa.

 

Tra le attività da poter fare a casa per i bambini piccoli del nido sarebbe carino realizzare delle bottigliette sonore, realizzare dei travasi con la pasta, con le lenticchie ecc. I bambini della scuola dell’infanzia o primaria potrebbero disegnare le loro giornate oppure scrivere nella farina, infine i bambini più grandi potrebbero divertirsi ad inventare storie. Queste sono solo poche delle tante idee da poter condividere insieme ai genitori.

Chi necessita può contattarmi per avere un programma di attività da poter svolgere a casa in questo periodo in base alla fascia d’età.

 

L'articolo è stato scritto da:

Dott.ssa Alessandra Verde 

SPECIALISTA SUI DSA E DISPRASSIE EVOLUTIVE. RIEDUCAZIONE ALLA SCRITTURA E DIFFICOLTÀ DI ATTENZIONE. CONSULENTE PEDAGOGICA PER GENITORI E BAMBINI FASCIA 0-6. MI OCCUPO DI FORMAZIONE E SUPERVISIONE RIVOLTE A PERSONALE EDUCATIVO DI ASILI NIDO E STUDENTI DI SCIENZE DELL'EDUCAZIONE. INOLTRE SU ARGOMENTI CHE RIGUARDANO LA SFERA EDUCATIVA OFFRO CORSI E LABORATORI PER GENITORI, NONNI E BABY SITTER. LA CONSULENZA PEDAGOGICA È POSSIBILE RICHIEDERLA ANCHE ON LINE. PROFESSIONE DISCIPLINATA AI SENSI DELLA LEGGE 4/2013. 

Indirizzo mail: alessandra.verde@hotmail.it

 

 

Please reload

Please reload

Il Club delle Mamme

viale R.Serra 16 20148 Milano

mariangela@h2bizness.it

 

Tel: 02 49543090

Cell: 391 3664892

By H2bizness Srl

Informativa sulla privacy - Cookie policy